• 335.437460
  • 335.6441310
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Serie B1/F

Tutti i resoconti della Serie B1/F

B1 - 8 Gennaio 2014

Valdarno Volley - Torneo Valdarno Insieme

Mercoledì 8 Gennaio 2014
Valdarno Volley Vs Angeli Del Fango Olbia 1-3
(21-25; 25-19; 16-25; 15-25
)

Le figlinesi giocano alla pari con Olbia e già questa è una vittoria.

Tuttavia le sarde, della ex Panucci e guidate da una straordinaria Sintoni, vero ago della bilancia del match, conquistano i tre punti e raggiungono la vetta della classifica.
Lapi schiera dal primo minuto il nuovo acquisto Scilla Basciano, che torna al Pala San Bagio dopo l’esperienza di tre anni fa.

Nonostante sia appena arrivata e abbia effettuato solo un allenamento, l'esordio è positivo così come le sensazioni alla fine del match: nonostante un gioco a tratti caotico e il vistoso calo del quarto set, le percentuali in ricezione delle figlinesi - uno degli aspetti più critici di questo inizio stagione - sono ottime. Questo Valdarno può solo crescere. 

Inizio in salita per le nero-celesti che partono sotto 4 a 0; coach Lapi chiama subito timeout e sostituisce Botti con Depetro che fa così il suo rientro in campo dopo l’infortunio.
Il Valdarno Volley si riordina e prova a recuperare lo svantaggio; anche la nuova arrivata si fa valere in ricezione e mette a terra il primo punto di questa nuova avventura sul 9-4.
Le figlinesi - da registrare anche l’ingresso in campo di Michelini, classe ’99, una dei migliori prodotti del grande vivaio nero-celeste - riescono a riportarsi sotto e il set è giocato punto a punto senza che però le padrone di casa riescano mai a raggiungere le avversarie.
Alla fine gli Angeli del Fango si impongono per 25 a 21.

Molto altalenante il secondo set: Olbia parte bene poi il Valdarno Volley sorpassa e si porta sul 16 a 12 che diventa 19 a 13, grazie ad un ace di Francesca Mori (sempre beffarda ed efficace la sua battuta).
Il 20 a 15 lo firma Basciano: Figline prende il largo e si aggiudica il parziale 25-19.
Nella terza frazione Olbia si porta sull’8 a 6 e conquista un margine di quattro punti; il Valdarno Volley poi si perde per strada, le sbavature la fanno da padrona e Olbia ringrazia: 25-16.

L’inizio del quato set è da incubo per Allighieri e compagne, che devono subito recuperare il sette a uno.
A metà set le valdarnesi provano ad accorciare le distanze ma Olbia non concede niente e tiene le valdarnesi a distanza; sul 17 a 13 cala il sipario sul match: le figlinesi mollano la presa e le avversarie dilagano 25 a 15.

 

VALDARNO VOLLEY: Rondini 0, Ambrosi 14, Basciano 11, Allighieri 10, Mori 2, Ricchiuti 5, Casprini 10, Matteini ne, Torniai ne, Felladi 4, Botti (lib), De Petro (lib 2), Michelini
1° Allenatore: Lapi
2° Allenatore: Romagnoli

ANGELI DEL FANGO OLBIA: Cecchi 11, Iannone, Facendola 16, Faetta, Panucci 13, Sintoni 2, Degortes (lib), Formisano11, Budroni ne, Camarda 18 Panucci 13
1° Allenatore: Secchi
2° Allenatore: Sinibaldi


Please publish modules in offcanvas position.