Stampa

B1/F: Scilla Basciano

Valdarno Volley B1

Un inizio d'anno con il botto e con un ritorno di fiamma per il Valdarno Volley.

Dopo la trattativa di questa estate, a pochi mesi di distanza, è adesso ufficiale il ritorno a Figline di Scilla Basciano.
Un colpo da novanta per la società del presidente Giuseppe Caprella: il Pala San Biagio, adesso vedrà di nuovo all'opera con la maglia neroceleste il suo "Uragano"

31 anni, originaria di Marina di Carrara, Basciano rappresenta un acquisto di indubbio valore per coach Marco Lapi che adesso potrà contare su un'attaccante ricevitrice di indiscusse qualità, con esperienza da vendere ed un carattere da trascinatrice.
Come del resto sanno bene i tifosi nerocelesti, visto che Scilla Basciano, soprannominata "Uragano" per il suo carattere e la grinta dimostrata in campo, è stata una delle colonne del Valdarno Volley nel primo anno di Barbara Biagi.
Una stagione che ha visto le valdarnesi sfiorare i play-off e disputare una stagione da protagoniste e anche per questo il legame che unisce Scilla a Figline non si è mai interrotto.
Ad attenderla ritroverà alcune compagne della prima avventura valdarnese, come Alessandra Ambrosi, Claudia Felladi e Giulia Botti, ma il gruppo è in larga parte cambiato.

"E' un acquisto per noi fondamentale - sottolinea entusiasta Marco Lapi - Scilla Basciano è una giocatrice di esperienza che potrà darci una grande mano in ricezione, una fase nel quale la squadra ha mostrato limiti in questi primi mesi. Il suo entusiasmo poi sarà fondamentale per cementificare e far crescere il gruppo. La rosa è adesso ben assortita. L'obiettivo rimane una salvezza tranquilla, ma con l'obiettivo di creare un'intelaiatura valida per il prossimo anno".

Soddisfatto anche il presidente Giuseppe Caprella, vero regista dell'operazione e di questo primo acquisto invernale: "Scilla Basciano ritorna dopo l'ultima esperienza ad Agrigento. Rappresenta un colpo importante per rafforzare una squadra che sta provando a dire la sua in campionato e che è in piena lotta per la salvezza".   

Scilla Basciano, già aggregata alla squadra, potrebbe già essere utilizzata nella partita di domani contro Olbia, in programma alle 16.00; il Pala San Biagio è pronto a rivedere all'opera il suo uragano.